Under 20: E fanno tre! Terza vittoria consecutiva per la Videtta contro Agliana 65-53

VIDETTA COSTRUZIONI EMPOLI – AGLIANA 2000 65-53 (13-13) (20-8) 33-21 (18-18) (14-14)

Videtta Costruzioni Empoli: Mencherini, Maiolini 2, Gasperini 16, Balducci 8, Gouadjo 4, Paci 4, Toni 4, Barbetta 18; Cervigni 9. All.: Mostardi

Agliana 2000: Baldi 6, Giusti S. 2, Appetecchi, Giusti T. 6, Razzoli 10, Mancini 11, Carlesi 7, Bellini, Biagioni 6, Arceni 5, Bardi, Gaiffi. All.: Toccafondi

Terza vittoria consecutiva per la Videtta Empoli, questa volta tra le mura amiche contro un avversario ostico come Agliana. Si parte ancora con le assenze di Mencherini, in panchina ancora per onor di firma e Lapi. Primo quarto che vede le due squadre viaggiare sul filo dell’equilibrio senza grossi strappi e al primo mini intervallo il punteggio dice 13-13. Nel secondo quarto i ragazzi di coach Mostardi iniziano a chiudere le maglie difensive, e a trovare ottime soluzioni in attacco, per un parziale di 20-8 che porta i padroni di casa a condurre con la doppia cifra di vantaggio. Si riparte e le due squadre non danno grandi strappi, ma quando gli ospiti si mettono a zona qualcosa si inceppa incredibilmente per gli empolesi e il vantaggio diminuisce, con gli ospiti che arrivano a -4, ma una reazione di orgoglio riporta il vantaggio in doppia cifra. Gli ultimi 10 minuti sono la fotocopia del terzo quarto con gli ospiti che si riavvicinano pericolosamente grazie anche alla pessima percentuale ai liberi di Mencherini e soci, 9/21 alla fine, ma un paio di conclusioni pesanti riporta o il vantaggio sul +12 finale. Buona prova di orgoglio dei nostri ragazzi anche se con qualche alto e basso. Prossimo impegno tra sette giorni a Pistoia contro il Lella Basket, per continuare il trend positivo. FORZA RAGAZZI

Under 13: Esordio con alti e bassi per la SAR che cede i due punti in casa dell’Etrusca 71-36

ETRUSCA SAN MINIATO -SAR COSTRUZIONI EMPOLI 71-36 (10-11) (27-4) 37-15 (10-9) (24-12)

Etrusca San Miniato: Richiusa 10, Iacopini 2, Nannetti 29, Poli 7, Ermelani 2, Panchetti 6, Marmelli 4, Bendinelli 9, Frediani A., Frediani F., Noselotti 3, Santini 4. All.: Ierardi

Sar Costruzioni Empoli: Bellantoni, Pepe, Daddi 2, Sanginisi, Buccino 1, Cardanelli 4, Campaniello, Profeti, Lapi 3, Borrelli 18, Bocciolini 4, Fazzini 4. All.: Mostardi

Era l’esordio per i nostri ragazzi dell’Under 13 proprio in un derby sentito come quello con l’Etrusca S.Miniato. I biancoblu’ hanno combattuto benissimo nel primo quarto, giocando veramente bene e chiudendo sopra di un punto. Nella seconda frazione hanno prima perso la via del canestro e poi mollato un po’ dal punto di vista dell’agonosmo e dell’intensita’ e i sanminiatesi ne hanno aprrofittato prendendo il largo e andando all’intervallo lungo sul piu’ 22!! Ripresa e rientriamo in campo con piu’ grinta mantenendo pressoche’ invariato il gap con i pisani mentre nell’ultimo quarto caliamo ancora dal punto di vista fisico chiudendo la partita con 36 punti di ritardo.  Biancoblu’ senza alcune pedine degli effettivi 2005, sono stati comunque aiutati da diversi elementi 2006 che non hanno per nulla sfigurato. Adesso bisogna lavorare di piu’ in palestra per evitare di andare in sofferenza fisica alla lunga….FORZA BIANCOBLU’!!!

Under 16: Inizio stentato ad Arezzo, poi la SAR prende il volo: 40-55

AREZZO – SAR COSTRUZIONI EMPOLI 40-55 (13-11) (9-24) 22-35 (0-14) (18-6)

Arezzo: Caneschi, Dora, Borriello 11, Ghirotto, Rossi 3, Parigi 3, Badiali 14, Rossi 9. All.: Vignaroli

Sar Costruzioni Empoli: Latini 9, La Porta, Lin 4, La Rosa 13, Palandri 2, Matteuzzi 6, Di Nicola 3, Oliveri 4, Betti 6, Bartoli 8, Bandecchi. All.: Mostardi

Primo successo stagionale per la Sar Costruzioni Empoli che espugna il campo di Arezzo per 40-55. La partita, che vede il debutto in maglia empolese del nuovo arrivato Bandecchi,non inizia nel migliore dei modi con i nostri ragazzi fuori fase e poco concentrati, che concedono tutto ai padroni di casa i quali conducono alla prima mini pausa. Nel secondo quarto esce fuori la vera Sar Empoli, con una difesa asfissiante a tutto campo che produce recuperi e canestri facili, e con un parziale di 9-24 si portano avanti di 13 all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi Latini e soci non concedono veramente nulla agli aretini, e in 10 minuti non subiscono neanche ne un punto con un parziale di 0-14  che chiude la partita. Negli ultimi 10 minuti i biancoblu fanno un errore grosso, quello di staccare completamente la spina permettendo ai padroni di casa di ridurre lo svantaggio fino al 40-55 finale. Prossimo impegno domenica alle ore 16:00 di nuovo tra le mure amiche contro Figline!!! FORZA RAGAZZI!!!!

 

LAI: non riesce l’impresa come ad Agliana, vince Lucca 81-69

CMBJ LUCCA – LAI PALL.EMPOLI 81-69  (22-14 / 16-23 / 20/17)

CMBJ Lucca: Danesi 7 ,Del Debbio 9, De Falco 17, Romano 26, Loni 6, Drocker 14, Balducci, Cecconi, Russo, Lombardi, Pierini 2, Giovannetti. All. Piazza

LAI Pall.Empoli: Balducci 9, Mencherini N. 12, Baroncelli 15, Doveri 10, Fantoni 4, Gasperini, Mencherini L., Paci, Barbetta, Scali 19, Gouadjio, Maiolini. All.Paludi

Arbitri:Magazzini e Boni

L’inizio è buono con un parziale di 6-0 per noi, subito restituito dai lucchesi con un altro a loro favore di 9-0 con sugli scudi De Falco per i biancorossi e Niccolo’ Mencherini per noi.  Lucca pigia di piu’ sull’acceleratore e chiude la prima frazione sul piu’ 8. Lucca parte bene anche nel secondo tempino, andando anche sul piu’ 11, ma a questo punto Baroncelli e Doveri  cominciano a macinare canestri e all’intervallo lungo siamo sul -1 grazie alla bomba di Balducci a 30″ dal termine. Inizio ripresa con De Falco/Romano per i padroni di casa e Baroncelli/Scali/Mencherini N.per i biancoblu’,  che prendono ben di mira il ferro avversario tenendo la partita in bilico. Ultima frazione e Scali ci porta sul -3 dopo meno di due minuti, ma Lucca risponde con tiri dalla lunga distanza, ben 4 in pocomeno di 5 minuti, timida risposta di Baroncelli, poi alcune decisioni arbitrali quantomeno discutibili fanno prendere il volo a Lucca che chiude sul piu’ 12 che tutto sommato come risultato è un po’ bugiardo. Coach Paludi ha cosi’ commentato: “Partita giocata molto bene da parte nostra, siamo stati in gara per quasi tutto l’incontro al cospetto di una delle squadre piu’ forti di questo campionato. Purtroppo l’assenza di Leonardo Mencherini si è fatta sentire e alla lunga ci ha penalizzato non poco. Ci siamo battuti tutti con molto impegno e dal punto di vista del gioco abbiamo fatto un passo avanti, rimane un po’ d’amaro in bocca perche’ avremmo meritato qualcosa di piu’.”

Dancan

Under 20: Seconda vittoria di fila in trasferta, Videtta Costruzioni inarrestabile:43-78

SANTO STEFANO CAMPI BISENZIO – VIDETTA COSTRUZIONI EMPOLI 43-78 (14-16) (12-21) 26-37 (12-23) (5-18)

Santo Stefano Campi Bisenzio: Ierardi, Benvenuti 15, Fasconi 16, Barni, Nesi, Galluzzo C. 2, Bacci D., Pizzamano 2, Lunardi, Bacci F., Galluzzo T. 4, Gangale 4. All.: Benvenuti

Videtta Costruzioni Empoli: Mencherini, Maiolini 5, Gasperini 26, Balducci, Gouadjo 13, Paci 6, Barbetta 13, Cervigni 15. All.: Mostardi

Seconda trasferta e seconda vittoria per la Videtta Costruzioni Empoli, questa volta è Campi Bisenzio ad arrendersi alla forza biancoblu, che si presentano alla partita con molte assenze, Lapi, Toni e quella fondamentale del capitano Leo Mencherini in panchina per onor di firma. Il primo é di studio, con gli empolesi che incredibilmente non spingono, e vengono sostenuti dal duo Gasperini – Gouadjio che fanno la voce grossa dentro l’area e alla prima sirena il tabellone dice 14-16 Empoli. Ad inizio secondo quarto cambia la musica e la truppa di coach Mostardi inizia ad alzare l’aggressività difensiva e trovando buone soluzioni in attacco e piazza un parziale di 12-21 portandosi avanti sul 26-37 a metà gara. Al rientro dagli spogliatoi i nostri ragazzi alzano l’ intensitá difensiva, concedendo pochissimo ai padroni di casa e si arriva alla sirena finale sul 43-78. Altra buona prestazione per questo gruppo, prossimo impegno lunedì venturo per la prima uscita casalinga contro Agliana, squadra molto ostica, ci vorrà una bella prestazione di squadra.FORZA RAGAZZI AVANTI COSÌ!!!!

Under 16: Esordio infelice contro Reggello: 57-65

S.A.R. COSTRUZIONI – REGGELLO BASKET 57-65 (17-11) (11-18) 28-29 (14-17) (15-19)

S.A.R. Costruzioni Empoli: Latini 9, La Porta, Lin, La Rosa 8, Palandri, Matteuzzi 8, Di Nicola, Oliveri 13, Betti 10, Bartoli 9. All.: Mostardi

Reggello Basket: Baldini 5, Benaccioni 18, Nocentini 6, Corsi 6, Trefoloni 11, Tani 11, Nenci 6, Cito, Bindelli 2. All.: Brienza

Non inizia nel migliore dei modi il campionato Under 16 biancoblu, sconfitti in casa da Reggello in una partita molto combattuta fino alla fine. I ragazzi di coach Mostardi partono forte con un attacco molto proficuo ed una difesa che regge abbastanza bene, un pò anche fortunata grazie ai troppi errori da sotto degli ospiti e si arriva alla prima sirena sul 17-11 Empoli. Inizia il secondo quarto e la luce si spegne, zero intensitá,gli ospiti prendono tanti rimbalzi offensivi e si portano avanti con un parziale di 0-10, viaggiando punto a punto fino all’intervallo sul 28-29 ospite. Si riparte e l’inizio difensivo di Latini e soci è nettamente sottotono, così il vantaggio ospite aumenta sempre di più fino al +10, nell’ultimo minuto del terzo quarto arriva una reazione grazie a due conclusioni pesanti e i padroni di casa tornano a farsi sotto. Iniziano gli ultimi 10 e decisivi minuti, i nostri ragazzi tirano fuori l’orgoglio e si arriva alla parità sul 51-51, ma qui riaffiorano i problemi difensivi e gli ospiti grazie anche a due conclusioni pesanti si prendono i due punti. Ora c’è da resettare ma sopratutto da tirare fuori l’orgoglio e la voglia di sbattersi e tuffarsi su ogni pallone,le potenzialità per fare bene ci sono, quindi REAGIRE SUBITO!!!! FORZA RAGAZZI

LAI in partita per un quarto, poi Siena diventa irraggiungibile: 55-75

LAI PALLACANESTRO EMPOLI – VIRTUS SIENA 55-75 (18-20 / 24-35 / 42-58)

LAI Pall.Empoli: Gasperini 2, Balducci 2, Fantoni 10, Mencherini N. 1, Mencherini L., Baroncelli 12, Paci, Cervigni, Scali 4, Doveri  24, Gouadjio, Maiolini. All.Paludi

Virtus Siena: Ceccatelli, Mucci, Bianchi 6, Simeoli 14, Baldinotti, Olleia 7, Lenardon 6, Imbro’ 11, Ndour, Nepi 15, Pucci 16, Falchi. All. Tozzi

Arbitri: Corso e Di Salvo.

La LAI regge bene il primo quarto, quando sotto 10-2 riesce a recuperare rientrando bene in partita e chiudendo la prima frazione sotto di due, ma a inizio secondo quarto l’emorragia di punti si ripresenta di nuovo e stavolta Siena non perdona tenendoci a debita distanza, chiudendo all’intervallo lungo sopra di 11. In realta’ la partita finisce qui, perche’ al rientro in campo i senesi ci tengono in doppia cifra di svantaggio, sebbene Doveri continui a segnare (stasera top scorer con 24 punti), Pucci Nepi e Simeoli dall’altra parte, martellano sistematicamente la nostra difesa che prova in qualche modo a reggere l’urto. Ultima frazione in cui entrano parecchie seconde linee da entrambe le parti e la partita si chiude con un impietoso -20 per noi. “L’assenza di Leo Mencherini si è fatta sentire, anche se devo fare i complimenti a Balducci che ha disputato un’ottima partita” ha detto Coach Paludi al termine dell’incontro, “ma non ci possiamo nemmeno permettere di sbagliare cosi’ tanto al tiro, alcuni dei quali non hanno nemmeno preso il ferro. Siena la reputo la migliore formazione della categoria, una vera squadra di B, noi ci siamo battuti, pero’ chi entra in campo deve portare il suo mattone per la causa Empoli. Possiamo reggere una prestazione negativa, poi il vento deve cambiare.” In effetti Siena non ha rubato nulla, noi invece abbiamo necessita’ di ritrovare alcuni dei nostri giocatori che senza ombra di dubbio possono e devono dare qualcosa di piu’.

Dancan

 

 

Esordio vincente a Prato per la Videtta Costruzioni Under 20: 45-82

PRATO BASKET GIOVANE – VIDETTA COSTRUZIONI EMPOLI 45-82 (9-19) (16-14) 25-33 (6-24) (14-25)
Prato Basket Giovane: Lenzi 7, Bartolucci 2, Municchi, Vannozzi 4, Lucianò 6, Baldini 2, Biagi 6, Guazzini 2, Bardazzi 9, Acciaioli 4, Scaletti 3. All.: Piperno
Videtta Costruzioni Empoli: Toni 2, Maiolini 15, Gasperini 21, Balducci, Gouadjo 18, Paci 8, Barbetta 10, Cervigni 8. All.: Mostardi

Inizia con il piede giusto il campionato della Videtta Costruzioni Empoli, a Prato nonostante le assenze di Mencherini Leonardo e Lapi i bianco-blu portano a casa una bella vittoria. Nel primo quarto i nostri ragazzi accumulano subito 10 punti di vantaggio grazie alla difesa tutto campo, che costringe gli avversari ad un sacco di palle perse trasformate poi in facili canestri. Nel secondo quarto invece Cervigni e soci calano improvvisamente, forzando conclusioni in attacco e facendosi sorprendere troppo facilmente in difesa e si va all’intervallo lungo con Prato che si rifá sotto sul 25-33. Al rientro dagli spogliatoi i nostri ragazzi ingranano subito la quinta e con una buonissima difesa piazzano un parziale di 24-6 che indirizza la partita. Nell’ultima frazione il copione non cambia, la Videtta Costruzioni piazza un altro parziale che bissa il risultato sul 44-82 finale. Buona prova da parte di tutti i ragazzi. Prossimo impegno domenica mattina ancora in trasferta a Campi Bisenzio. FORZA RAGAZZI

LAI sbanca Agliana con un super Baroncelli! 68-71

ENDIASFALTI AGLIANA – LAI PALLACANESTRO EMPOLI 68-71 (12-19 / 27-34 / 47-47)

Endiasfalti Agliana: Zaccariello 9, Bogani 15, Rossi 12, Nieri 12, Cavicchi 3, De Leonardo 4, Bargiacchi, Belotti 2, Razzoli, Meacci 8, mancini, Limberti 3. All.Bertini

LAI Pall.Empoli: Mencherini N. 9, Mencherini L. 9, Doveri 10, Baroncelli 32, Fantoni 7, Scali 2, Balducci 2, Paci, Cervigni, Barbetta, Maiolini, Gasperini. All.Paludi.

Arbitri: Bellucci e Frosolini

Partita divertente e combattutissima, con una LAI assolutamente trasformata rispetto alla prima di campionato persa in casa contro Altopascio e con un Baroncelli in giornata di grazia capace di mettere a referto 32 punti. Partiamo bene, aggressivi e sopratutto compatti a livello di squadra giocando un basket abbastanza ragionato e senza tanti fronzoli. Baroncelli e Niccolo’ Mencherini chiudono il primo quarto con 5 punti a testa e tra qualche colpo proibito da entrambe le sponde e qualche parola di troppo, si chiude il primo quarto 12-19. Secondo quarto e la nostra barca riesce a navigare piu’ o meno bene con il solito Baroncelli che piazza due bombe da tre e il resto della squadra che lotta e combatte come non si vedeva da tempo. Andiamo all’intervallo lungo sul 27-34. Al rientro tutto fila liscio fino al piu’ 11 a tre minuti dalla penultima sirena e qui la LAI perde il pallino della situazione con Agliana che ci piazza un parziale di 11-0 chiudendo il terzo tempino sul 47 pari, ma quanti errori e quante leggerezze!! La LAI sembra morta anche perche’ subito all’inizio dell’ultima frazione Nieri aumenta il parziale negativo per noi a piu’ -13, ma è a questo punto che i ragazzi di Paludi non perdono la testa e cominciano a macinare gioco e la partita diventa un avvincente testa a testa fino alla fine con Bogani, Nieri e Doveri che incominciano a bombardare da tre causando sorpassi e controsorpassi. Nieri a otto secondi dalla fine sbaglia il tiro da tre dell’eventuale piu’ 2, Baroncelli arpiona il rimbalzo e Fantoni che in contropiede mette il sigillo del 71 esimo punto per una vittoria tanto sofferta quanto voluta. Paludi ha cosi’ commentato: “Bella vittoria, rispetto a sabato non c’è nemmeno paragone come partita. Preparata bene, eseguita bene, ma questo dovrebbe essere lo spirito di questa squadra, giovane con tanto entusiasmo, sapendo ascoltare cio’ che gli viene detto.” MVP Baroncelli? :”Direi di si, di gran lunga ma anche un ottimo Leo Mencherini, mentre dagli altri mi aspetto un passo in avanti, perche’ tutti devono dare un apporto piu’ concreto, altrimenti facciamo fatica.” Una vittoria quanto importante? “Importantissima direi, abbiamo dimostrato che possiamo competere con tutti, non pensate sia facile vincere ad Agliana e il tempo mi dara’ ragione, inoltre quando la partita è diventata abbastanza ruvida, c’è stata anche una bella reazione nostra che ci ha permesso di non farci intimorire. Lo spirito deve essere questo, perche’  sabato arriva una delle corazzate di questo campionato, Siena, e noi dobbiamo essere pronti.”

Dancan