Carlo Bellavista è il nuovo Capo Allenatore della Pallacanestro Empoli.

Vera e propria rivoluzione in casa biancoblu’, dopo l’arrivo di Tellini e Bertona e l’addio a Coach Paludi, ecco arrivare il nuovo tecnico della prima squadra, Carlo Bellavista. Palermitano di nascita ma Toscano d’adozione. Inizia ad allenare a Spezia (dove era sia allenatore che giocatore) nel 2011/12 vincendo il campionato di C2, per poi passare l’anno successivo alla Virtus Spezia femminile dalla A2 vincendo il campionato e andando in A1, ricoprendo il ruolo di vice allenatore, dopodiche’ l’anno successivo responsabile del settore giovanile ad Arcola sempre in liguria per poi approdare alla Labronica Livorno nello scorso campionato, con le vicende che tutti conosciamo. Comunque l’avventura senior è iniziata a Spezia ma gia’ da moltissimi anni allenava squadre giovanili sopratutto dell’area livornese. Abbiamo chiesto al nuovo Coach la ricetta per risollevare un po’ la china di questa nostra squadra che al momento si trova in una posizione di classifica preoccupante: “Questa squadra ha prevalentemente bisogno di difendere, non lo dico io, lo dicono i numeri, dato che in questo momento è la peggior difesa del Campionato di C Gold Toscana dopo Pontedera (ultima in classifica) e con questo ho detto tutto. Ognuno di noi puo’ fare il gioco che preferisce, ma se poi non difendi diventa un problema. Dalla difesa parte tutto, il resto del gioco, l’attacco, lo spogliatoio, il gruppo….iniziamo a sistemare il modo di difendere.” Conosci i tuoi nuovi ragazzi? :”Ho visto diverse volte la squadra giocare, poi con gli inserimenti nuovi, Tellini e Bertona si conferma una squadra innanzitutto giovane ed una squadra giovane in genere è sinonimo di energia e questa energia va messa in campo. Quindi faremo in modo che questa energia si veda, sopratutto nell’aspetto difensivo e sebbene siano ragazzi non con tanti centimetri, proprio per questo forse, possiamo permetterci un po’ di intensita’ in piu’!”  Dove possiamo arrivare con Bellavista in panchina? :”La societa’ mi conosce poco, quindi prendiamoci questi tre mesi di prova per conoscersi e vedere se puo’ nascere un feeling vincente!”

….e noi ce lo auguriamo di cuore, Benvenuto nella grande famiglia Biancoblu’ Coach Bellavista.

Dancan

Under 20: La Videtta non sbaglia un colpo, asfaltato anche Prato. 64-41

Videtta Costruzioni Empoli – Prato Basket 64-41 (14-11) (11-15) 25-26 (20-10) (19-5)

Videtta Costruzioni Empoli: Bondì 6, Maiolini 3, Gasperini 9,Balducci 10, Gouadjio 1, Paci, Toni 8, Barbetta 14, Cervigni 13. All.: Mostardi

Prato Basket: Municchi, Scaleni 13, Luciano, Biagi, Agostini 2, Aquilotti 13, Bardazzi 10, Guazzini 3. All.: Piperno

Continua la marcia vincente della Videtta Costruzioni Empoli, questa volta con un pô di fatica, la squadra parte con poca energia, non riesce a staccarsi dagli avversari come spesso accade nei primi 10 minuti. Si viaggia punto a punto con gli ospiti che non sfruttano al meglio le disattenzioni difensive empolesi e chiudono il primo tempo avanti di un solo punto, sul 25-26. Dopo la strigliata di coach Mostardi negli spogliatoi, i b8ancobku iniziano ad essere più aggressivi e si portano sul 45-36 di fine terzo quarto. L’ultimo quarto vede un allungo Empolese fino al 64-41 finale. Prossimo impegno tra 7 giorni ancora tra le mura amiche contro Campi Bisenzio. FORZA BIANCOBLU!!!!
Inviato da iPad

Under 13: Sfortunati a Cerreto, i biancoblu’ cedono nel finale 56-46

Cerretese Basket – Sar Costruzioni Empoli 56-46 (16-19) (14-4) 30-23 (10-15) (16-8)

Cerretese Basket: Gori 1, Ancillotti G. 5, Monsoni, Tognelli 22, Tavanti 9, Ancillotti R. 2, Giacomelli 4, Parenti, Gerboni 12, Mazzei, Peruzzi 1, Fiaschi. All.: Tognelli

Sar Costruzioni Empoli: Wu 5, Angiolini, Bellantoni, Pepe, Daddi 11, Cardanelli 4, Campaniello 2, Profeti, Borrelli 12, Mariotti, Cifone 12, Fazzini. All. Mostardi Ass.: Mencherini L.

Una buona Sar Costruzioni Empoli esce sconfitta dal campo di Cerreto, la squadra, ha mostrato grinta fin dai primi minuti, l’attacco funziona bene grazie ad un buon gioco di squadra che porta al vantaggio dopo 10 minuti sul 16-19. Nel secondo quarto invece i nostri biancoblu mettono a referto solo 4 punti e i padroni di casa ne approfittano portandosi sul 30-23 di metà gara. Si rientra dagli spogliatoi e i ragazzi di coach Mostardi non mollano di un centimetro lottano su ogni pallone e si riportano a -2 a fine terzo quarto. Gli ultimi 10 minuti vedono le due squadre in perfetta parità fino a pochi minuti dalla fine, dove i padroni di casa trovano il guizzo per allungare fino al 56-46 finale. Una grande prestazione che fà ben sperare per il futuro. Prossimo impegno sabato prossimo in casa contro Mugello 88. FORZA BIANCOBLU!!!!

 

Under 16: Primo quarto fatale per la Sar che torna a bocca asciutta da Impruneta. 69-61

Basket Impruneta – Sar Costruzioni Empoli 69-61 (20-9) (22-16) 42-25 (15-22) (12-13)

Basket Impruneta: Marcelli, Campigli, Borghese, Cibecchini 1, Del Buffa 7, Checcucci, Fantappie 20, Ristori 30, Stellini 5, Berolli 2, Ferrante 2. All.: Ravenni

Sar Costruzioni Empoli: Latini 20, La Porta, Todisco, La Rosa 20, Palandri, Cardanelli 4, Matteuzzi, Di Nicola 2, Oliveri 9, Betti, Bartoli 6. All.: Mostardi Ass.: Mencherini N.

La Sar Empoli esce sconfitta dal campo di Impruneta, con una prestazione nettamente sottotono per 20 minuti che purtroppo hano condizionato la partita. I nostri ragazzi partono scarichi, e la difesa che dovrebbe essere la nostra arma vincente, è disunita con poca energia e i padroni di casa ne approfittano per scappare subito sul 20-9 dopo il primo quarto. Nel secondo quarto la musica non cambia e i biancoverdi ne approfittano per scappare via sul +17 dell’intervallo. Gli empolesi escono dallo spogliatoio con un altro spirito, ed iniziano ad essere la squadra aggressiva di sempre, guidata dal duo Latini – La Rosa, recuperando punto su punto, chiudendo a meno 10 a fine terzo quarto. I biancoblu continuano la rimonta fino al -3 a poco più di un minuto dalla fine, ma la,benzina finisce e Impruneta si prende i due punti. Nessun dramma, anche da una sconfitta si impara, la squadra deve fare tesoro di questo, sicuramente la difesa deve essere la nostra arma vincente, ma dal primo secondo della partita. Prossima partita mercoledì 7 Febbraio sul difficile campo di Colle. FORZA BIANCOBLU

Colpo di mercato: da Domodossola arriva il “lungo” Bertona!!

Matteo Bertona è il nuovo Centro della C.S. Pallacanestro Empoli. Nato a Legnano (MI) il 28/08/1993, Matteo è un Pivot di 2,02 per 103 kg, proveniente dalla C Gold Piemontese, la Rosmini Domodossola. Il giocatore, arrivato nel pomeriggio di ieri, ha subito fatto due chiacchiere con noi.

Ciao Matteo, cosa hai pensato quando hai saputo del nostro interessamento? :”La cosa mi ha reso subito contento, dato che ho sentito parlare molto bene di questa societa’.”  Descriviti brevemente fuori e dentro il campo. ” Fuori dal campo sono un ragazzo molto socievole e tranquillo, in campo cerco sempre di dare il massimo di me per la squadra e sopratutto sono uno che lavora duro.”  Cosa puoi dare a questa societa’? :”Per questa squadra e per questa maglia daro’ il 100%, lavorero’ duro per poter ottenere sempre il meglio!” Benvenuto Matteo nella grande famiglia biancoblu’:” Grazie, contento di essere qui!”

Dancan

Scoiattoli:Ultima partita della prima fase.

Scuola Basket Ponte a Elsa – Folgore Fucecchio 11-13

Scuola Basket Ponte a Elsa: Ramazzotti C., Migliorini, Pelagotti, Plenishta, Zucchelli V., Rullo, Tricarico, Spini, Bello, Profeti, Troiani. All.: Mostardi Ass.: Mencherini N.

Ultima partita della prima fase per i nostri Scoiattoli, nonostante il risultato i ragazzi si sono battuti sul campo come sempre, mostrando passi in avanti nel gioco di squadra, mettendo tanta energia e grinta sul parquet. Sensazioni molto positive, con ancora tanti margini di miglioramento. Atteso a giorni il calendario della seconda fase. FORZA PICCOLI BIANCOBLU!!!!

Esordienti vincenti a Montespertoli.

Montespertoli – SAR Costruzioni Empoli 22-35

Sar Costruzioni Empoli: Buccino, Pepe, Cardanelli, Mariotti, Spagnoli, Ramazzotti P., Ramazzotti C., Sanginisi, Mitolo, Campaniello. All.: Mostardi Ass.: Mencherini L.

I biancoblu chiudono la prima fase con una vittoria sul campo di Montespertoli, nonostante qualche assenza i nostri ragazzi hanno mostrato grinta, concedendo ben poco agli avversari, in fase di attacco buone soluzioni, anche se qualcosa possiamo migliorare, ma i margini ci sono e andiamo avanti su questa strada !!!! In attesa della seconda fase!!!! FORZA RAGAZZI !!!!

Grande successo per la Festa del Minibasket dei Pulcini.

Domenica mattina si è svolta al Palalorenzoni la Festa del Minibasket, dedicata alla categoria Pulcini. Prndevano parte alla manifestazione la Florence Firenze, Cerretese, Folgore Fucecchio e i nostri piccoli Biancoblu’. Sono stati creati quattro piccoli campi sul parquet, comprendenti quatto circuiti, avendo cura di dividere i piu’ piccoli dai piu’ grandicelli. Infine minipartitine e superpremiazione con foto e medaglie per tutti. BRAVISSIMI BIMBI!!!

Foto gentilmente offerte da Stefano Troiani!!!

A Siena, reggiamo un tempo, poi i padroni di casa vanno in fuga. 81-58

VIRTUS SIENA – C.S. PALLACANESTRO EMPOLI 81 – 58 (14-15 / 43-31 / 63-43)

Virtus Siena: Lenardon 2, Nepi 5, Olleia 26, Simeoli 6, Imbrò 15, Ceccatelli 3, Mucci, Baldinotti, Ndour 3, Pucci 11, Falchi 3, Bianchi 7. All. Tozzi

C.S. Pall.Empoli: Scali 13, Mencherini N. 5, Balducci, Baroncelli 20, Falchi 10, Gouadjio, Bondì, Tellini 6, Gasperini 4, Barbetta, Cervigni, Maiolini. All. Paludi

Arbitri: Magazzini e Mariotti

Primo quarto dove i nostri entrano in campo molto aggressivi e dopo un breve testa a testa tentano la fuga con le triple di Falchi e Baroncelli ed un massimo vantaggio di piu’ 6 a due dal temine. I senesi non ci stanno e recuperano nel finale con Simeoli e Olleia ma con i biancoblu’ che chiudono il parziale sopra di 1. Riprende il gioco ed i padroni di casa ci mettono piu’ agonismo e cominciano a martellare con Olleia che ne mette 13 nella sola frazione e con i nostri che non reggono il ritmo, andando sotto di 13 ad un minuto dal termine. Proviamo a recuperare con una bomba di Scali ad una manciata di secondi dal termine, impattata sulla sirenza dal solito Olleia per il 43-31 all’intervallo lungo. Rientriamo in campo ma è sempre Siena a tenere in mano il gioco con i nostri che oggi sono particolarmente imprecisi al tiro. I padroni di casa ne approfittano ancora per incrementare il divario, portandosi sul piu’ 20 a dieci minuti dal termine. Nell’ultimo periodo Siena va anche sul piu’ 26 e incomincia a dar spazio alle seconde linee. Finisce 81-58. Sapevamo che la partita era proibitiva perche’ giocavamo con una delle tre prime in classifica ma questa non deve essere una scusa, perche’ da ora in poi saranno tutte battaglie col coltello fra i denti, visto che la classifica comincia a farsi preoccupante e che sabato prossimo di capolista ne arriva un’altra al Palalorenzoni, Lucca con la quale dovremo quantomeno vendere cara la pelle. FORZA VECCHIO CUORE BIANCOBLU’!