Abbattuta la capolista! Empoli supera Lucca in un match combattuto dall’inizio alla fine. 73-68

C.S.PALLACANESTRO EMPOLI – CMBJ LUCCA 73-68 (18-7 / 30-26 / 46-49)

C.S. Pall.Empoli: Bertona 8, Mencherini 13, Tellini 9, Baroncelli 21, Scali 9, Balducci 4, Gouadjio 8, Falchi 1, Gasperini, Barbetta, Cervigni, Bondi’. All.Bellavista

CMBJ Lucca: Danesi 15, Loni 16, Del Debbio 11, De Falco 13, Romano 9, Lombardi 2, Pierini 2, Balducci, Russo, Giovannetti. All. Piazza

Arbitri: Panelli e Landi

E’ stata una settimana di “rivoluzione” in casa biancoblu’, con il cambio in panchina di Paludi con Bellavista e l’arrivo del lungo Bertona da Domodossola e certo non ci aspettavamo miracoli dai ragazzi e dalla nuova guida tecnica, pero’ bisogna dire che stasera i nostri hanno dato il 200%, combattendo come leoni su ogni palla e in ogni zona del campo. Inizia il match e piazziamo un parziale di 13-2 con Lucca che fatica non poco ad entrare in partita, mentre i nostri difendono molto aggressivi e organizzati. Il parziale si chiude sul 18-7 con qualche errore di troppo dei biancoblu’ per troppa foga di concludere. Secondo quarto e Gouadjio da il cambio a Bertona segnando subito 4 punti ma a questo punto Lucca tira fuori l’orgoglio e la truppa di Piazza, comincia a macinare punti infilando un parziale di 10-0 riportandosi a ridosso dei nostri che stringono i denti e con Baroncelli e Scali piazzano un controbreak di 7-0. Sara’ una bomba da tre di Romano nel finale a fissare il punteggio alla fine del secondo parziale sul 30-26 per i nostri. Inizio ripresa ed ecco che Scali è costretto ad uscire per infortunio dopo nemmeno un minuto. Ci mettiamo un po’ a riassettarci mentre gli ospiti pervengono prima al pareggio poi al sorpasso con Loni. Ma capitan Mencherini non ci sta è piazza sette punti di fila con Danesi che risponde da tre e innescando una serie di sorpassi e controsorpassi che alla fine del terzo tempino premiano i biancorossi sopra di 3, 46-49. Inizia cosi’ la battaglia finale con Baro che pareggia da tre e Gouadjio subito dopo da due, Loni risponde e tiene Lucca vicina e riparte il testa a testa fino a che ad un minuto dalla fine Bertona piazza il piu’ 2 e poi Baroncelli, Mencherini e Tellini dalla lunetta terranno Lucca a debita distanza e finalmente possiamo festeggiare questa meritata e fortemente voluta, vittoria sulla capolista Lucca. Coach Bellavista, complimenti per questo esordio col botto!!! “Beh, quando si crea entusiasmo e i ragazzi ti vengono dietro, poi le cose succedono…non sai mai perche’. Potevamo andare giu’ dopo l’infortunio di Andrea, invece…” Raccontaci questa vittoria:“Io non posso che ringraziare i ragazzi perche’ si sono messi a disposizione, sopratutto i giovani, perche’ nel momento in cui hanno cambiato atteggiamento i senior, i giovani gli sono subito andati dietro, tant’è vero che Gouadjio ha fatto 8 punti, cosi’ come Cervigni, hanno dimostrato autorita’ in campo. Il gruppo ha avuto i cosidetti attributi ed il pregio di non mollare mai, ne dopo l’infortunio di Andrea e nemmeno quando siamo tornati sotto di cinque. Tenere a 68 il miglior attacco del campionato è una bellissima soddisfazione vincendo una partita dove abbiamo steccato sulla nostra percentuale che fino ad oggi era la piu’ redditizia, ovvero il tiro da tre punti, vincendo comunque.” La chiave?: “Energia in campo e atteggiamento giusto contro una squadra strutturalmente grossa che gioca con le mani addosso, con i miei che sono stati al loro gioco facendo altrettanto e alla fine loro si sono innervositi e noi abbiamo vinto.” Un voto alto a tutto il gruppo? :“Ribadisco i complimenti a tutti i miei ragazzi a partire da Scali che fino a quel momento era il miglior realizzatore della partita, Balducci che difendeva meno oggi è stato determinante, Baroncelli che quando c’è stato bisogno di fare canestro ha detto presente, Bertona che quando contava ha fatto sei punti determinanti, tutte piccole cose che alla fine costruiscono una bella vittoria. Tutti hanno avuto fiducia in un mio strumento, la zona che a cinque minuti dalla fine ha dato quell’energia che ha pagato!” Avanti cosi’ ragazzi, avanti col primo mattoncino di questa nuova avventura. FORZA VECCHIO CUORE BIANCOBLU’!!!